Servizio di Raccolta Rifiuti Porta a Porta

Funzione già esercitata dalla Comunità Montana del Friuli Occidentale (Ufficio Stralcio)

Nuove modalità di raccolta e conferimento rifiuti


L'ex Comunità Montana del Friuli Occidentale (confluita in UTI dal 1 agosto 2016) ha affidato l'incarico per lo sviluppo del progetto denominato “CMFO 2.0”, progetto ambizioso che si pone importanti obiettivi non solo operativi in termini di riduzione del 10% della produzione di rifiuti, d'incremento fino all’80% delle percentuali di riciclo, di recupero e riutilizzo e ottimizzazione dei servizi di decoro urbano, ma anche e soprattutto di innovazione tecnologica sviluppando i servizi in un’ottica integrata di “smart city”. 

Gli obiettivi saranno raggiunti grazie all'identificazione dei contenitori, tracciabilità dei rifiuti conferiti, raccolta e registrazione dei dati per permettere la tariffazione dei servizi, il tutto gestito attraverso sensori collocati su cassonetti e mezzi di raccolta, dispositivi mobili in dotazione agli operatori e a bordo dei mezzi, una piattaforma web e una centrale operativa per raccogliere, analizzare e condividere i dati.

VIA I CASSONETTI STRADALI: 5 NUOVI CONTENITORI per OGNI FAMIGLIA

CARTA (colore giallo), VETRO (colore verde), IMBALLAGGI IN PLASTICA E LATTINE (colore azzurro), UMIDO ORGANICO (colore marrone con sacchetti compostabili), SECCO NON RICICLABILE (colore grigio).

I nuovi contenitori saranno abbinati ad ogni singola utenza attraverso un CODICE ALFANUMERICO e saranno dotati di un DISPOSITIVO ELETTRONICO che avrà il compito di REGISTRARE GLI SVUOTAMENTI effettuati.

In futuro, con il sistema a regime, le tariffe saranno calibrate anche sulla effettiva produzione di rifiuti.

Per ogni Informazione è attivo il numero verde (gratuito da rete fissa): 800.088.779